FORMAZIONE COACH
Mattia Lualdi

Mattia Lualdi

Classe 1983, dopo il liceo classico ha intrapreso studi di musicologia, filosofia e lettere presso l’Università Statale di Milano per affiancare alle esperienze di musicista un approccio umanistico e antropologico allo studio della musica.

Nel 2004 ha partecipato a un corso di memoria e lettura rapida, rimanendone talmente entusiasta da decidere di diventarne organizzatore e docente; in seguito ha sviluppato insieme ad Alessandro Rocco il percorso Neurolettura, un seminario ipnotico intensivo al termine del quale i partecipanti sono stati in grado di studiare interi libri in poche ore.

Nel biennio 2005/2006 ha conseguito le certificazioni internazionali in Programmazione Neuro-Linguistica.

Nel 2007 ha maturato esperienze nel campo della negoziazione partecipando a una simulazione ONU presso la sede delle Nazioni Unite a New York con lo United Nations Institute for Training and Research e la NCCA, associazione dei college americani.

Nel 2008 ha continuato la propria formazione studiando e apprendendo varie tecniche che permettono di intervenire in maniera efficace e rapida, infatti, oltre a essere Trainer di PNL e ipnotista (nominato personalmente dal Dr. Richard Bandler, con il quale si è formato a Edimburgo, Orlando e Amsterdam) è anche facilitatore PSYCH-K® e operatore Reiki.

Nel maggio 2009 ha pubblicato il primo percorso di coaching multimediale online con il portale PiùChePuoi.

Nel 2013 è stato ingaggiato dal Gruppo dei Giovani Imprenditori dell’UNIVA per tenere seminari sulla comunicazione efficace e la leadership.

Nel 2014 è stato co-creatore e docente del Master in Ipnosi Applicata e Formazione Coach è attualmente una delle pochissime realtà europee abilitate a rilasciare le certificazioni internazionali in ipnosi per conto della Society of NLP.

Dal 2015 scrive e pubblica mediamente un libro all’anno, tutti recensiti molto positivamente.

Dal 2016 studia e pratica la Germanische Heilkunde® e dal 2021 viene invitato come relatore sull’argomento in prestigiosi convegni nazionali e internazionali.

Nel 2022 sviluppa un nuovo metodo per insegnare autoipnosi definito PsychoBioAletheia, basato su una combinazione perfezionata di modello TOTE, bio-feedback, sincronizzazione emisferica delle onde cerebrali e principi energetici.

Applica e insegna quotidianamente l’improvvisazione per sviluppare la creatività espressiva e funzionale nel maggior numero di contesti possibile.

Conosco Mattia da diversi anni e una delle qualità per le quali lo ammiro di più è la sua cura maniacale dei dettagli. Talmente attento che prima di consegnare i miei libri all’editore prima di stamparli gli chiedo sempre se li può leggere… ogni volta mi sorprende trovando elementi che mi aiutano a migliorarli in modo importante.
Matteo Salvo 
Autore dei libri “Il segreto di una memoria prodigiosa” e “Impara l’inglese in un mese”

Anche se potessi riempire un’enciclopedia intera solo scrivendo la parola “grazie”, non mi sarebbe sufficiente per esprimere la gratitudine che ho per Mattia. In questo mese ho imparato molto su me stessa e sui miei limiti. Adesso sono più che mai determinata a superarli per ottenere la vita che voglio sul serio e per raggiungere quel controllo delle emozioni che mi è mancato fino a questo momento.
Sara 

Non mi stancherò mai e poi mai di ringraziare Mattia. Un anno fa ero praticamente disperata, sia nella mia vita sentimentale sia in quella lavorativa. Il medico vedendomi in crisi depressiva mi prescrisse una visita neurologica: come uscii dalla porta strappai la prescrizione! Non avevo bisogno di essere riempita di farmaci.  Una cara amica mi parlò di Mattia Lualdi, Personal Coach. Frequentare le sedute di ipnosi è stato fondamentale, sono rinata. Ho trovato fiducia e stima in me stessa, ho preso decisioni importanti riguardo la mia vita e grazie a Mattia ho capito quale lavoro volevo fare. La cosa più bella è stata riuscire a trovare tanta determinazione, fondamentale perché ho seguito un corso di formazione lavorativa concentratissimo e ho retto contemporaneamente a una situazione familiare pesante.
Claudia Falopetti 

Sono papà di un bimbo che oggi ha 9 anni e che non vive stabilmente con me. Nelle passate vacanze di Natale il ragazzo evidenziava marcate difficoltà matematiche e linguistiche, allora ho passato le intere vacanze applicando gli insegnamenti di Mattia, concentrandomi soprattutto sulla soluzione del grande ostacolo di mio figlio: le tabelline! Ho applicato le tecniche di Mattia, sottolineando che la scuola è un divertimento e che tutto è difficile prima di diventare facile… ricordo che una mattina mio figlio mi disse “papà, ti ho sognato che mi dicevi le tabelline”. Beh dopo circa un mese improvvisamente una mattina ha cominciato a recitare le tabelline a scuola… ripreso dalla maestra perché sosteneva che le ripetesse a pappagallo, lui stesso ha chiesto di poterle ripetere al contrario!
Alessio Stabile 

Ho conosciuto Mattia Lualdi nel 2011, quando ho fatto con lui la mia prima sessione di ipnosi. Mi ha colpito da subito per la sua ecletticità e per la sua estrema capacità di intendersi di così tante cose in settori apparentemente diversi e scollegati tra loro, ma per i quali Mattia riesce spontaneamente a creare un filo conduttore in cui tutto si lega e ha un senso. Dopo dieci anni ci siamo ritrovati per un altro percorso non solo di lavoro su di me, ma di cambio di paradigma rispetto alla situazione sociale che stiamo vivendo, e ancora una volta mi sono trovato affascinato dalla sua capacità di andare a fondo in argomenti e studi che a mio avviso sono molto complessi ma che lui riesce a spiegare in un modo così speciale da riuscire a rendere semplice e interessante anche ciò che normalmente io ritenevo difficile o annoiante. L’ho sentito parlare di aspetti giuridici e legali, di spiritualità, di esoterismo, di finanza, di cultura, di storia, di medicina complementare e perfino dell’origine e del significato di parole o concetti originatisi nelle lingue antiche e che Mattia padroneggia con una spontaneità tale che sembra che per lui siano la cosa più normale e più semplice del mondo, ma che per me sono una sorpresa ogni volta. Confesso che a volte mi sembra una enciclopedia in carne ed ossa, ma la prossima volta gli chiedo se è anche bravo a cucinare 🙂 E in questi mesi di percorso che sto facendo con lui mi ha dimostrato non solo competenza e capacità di spiegare in modo semplice argomenti complessi, ma ogni volta che gli ho chiesto aiuto mi ha anche sempre dato disponibilità ad affiancarmi “sul campo” quando ho avuto bisogno di mettere in pratica alcune delle cose che mi spiegava in conferenza. La maggior parte dei formatori che ho incontrato si limitavano a dare delle spiegazioni o comunque ad un rapporto frontale d’aula, ma Mattia mi ha dato in più anche la sua pazienza ed il tempo di assistermi individualmente quando ho poi avuto bisogno a posteriori. E tutto questo sempre per il tempo che era necessario, senza mai guardare l’orologio quando c’era da stare insieme ancora un po’ affinché io comprendessi meglio. Sono quindi felice di averlo incontrato di nuovo sul mio cammino dieci anni dopo il primo incontro e lo consiglio a chiunque sia disposto a mettersi seriamente in gioco.
Stefano Meletti