Il nostro obiettivo è farti passare la voglia di diventare coach, ma se supererai la sfida, il nostro scopo è fornirti gli strumenti ideali per diventare il migliore coach che tu possa essere.

Vogliamo dimostrarti quanto è importante e delicata questa professione e vogliamo allenarti affinché tu possa esprimere pienamente tutto il tuo potenziale.

Uno studio dell’International Personnel Management Association ha rilevato che la formazione migliora la produttività mediamente del 22%, con l’intervento del coaching si raggiunge l’88%
FONTE: Financial Times, maggio 2002

Formazione Coach ha creato un istituto di formazione (ex art. 33 Cost.) per chi vuole utilizzare professionalmente la PNL, l’ipnosi e il coaching, basando il suo sviluppo sul rapporto continuo tra docenti e allievi, in modo che ci sia reale apprendimento durante tutto l’anno del percorso formativo.

Indispensabile per chiunque intenda svolgere la professione di Personal Coach (ex lege 4/2013), è un percorso adatto anche a tutti quei professionisti che vogliono ottenere il massimo dalle risorse mentali (proprie e altrui) per gestire nel migliore dei modi le prestazioni e le relazioni professionali, superando sfide e difficoltà, raggiungendo così più facilmente i propri obiettivi.

>> ECCO UN ESEMPIO DI COME OPERA CONCRETAMENTE UN COACH <<


Business Coaching

Essere un business coach significa:

  • aiutare manager e imprenditori a ottenere la massima efficacia mantenendo la migliore efficienza possibile
  • affiancare manager e imprenditori nella creazione di team funzionali
  • allenare manager e imprenditori a formare obbiettivi produttivi 
  • sostenere manager e imprenditori nel percorso per realizzare gli obbiettivi
  • mostrare ai dipendenti come trarre il maggior profitto possibile dai feedback e dagli incarichi ricevuti

Proprio come un bravo personal trainer è in grado di motivare un atleta a fare una ripetizione in più tanto quanto è abile a capire quand’è il momento di fermarsi a riflettere su quali sono i movimenti da correggere, così il bravo business coach è in grado di mostrare a un manager come ottenere di più dalle proprie azioni tanto quanto è convincente nel mostrare a un imprenditore quando è il momento di perfezionare la rotta.

Oltre alle competenze tecniche e teoriche (leadership situazionale, carisma, comunicazione, team-building, processo di delega, gestione del tempo, feedback) il percorso formativo per diventare business coach permette di sviluppare l’atteggiamento giusto per presentarsi professionalmente e con la giusta sicurezza.


Life Coaching

“Datemi un punto d’appoggio e solleverò il mondo.”
Archimede

Il principale obiettivo di un bravo life coach nelle fasi iniziali del processo di trasformazione del suo cliente è trovare le giuste leve per accompagnare la persona che usufruisce dei suoi servizi verso gli obbiettivi che desidera raggiungere.

I campi d’intervento del life coaching sono diversi e variegati e includono: dimagrire, smettere di fumare, imparare una nuova lingua, gestire lo stress, ritrovare se stessi, raggiungere ciò che si vuole veramente, vivere relazioni soddisfacenti, aumentare l’autostima, fare chiarezza nella propria vita privata e professionale, esprimere pienamente il proprio potenziale.

Per questo motivo il percorso formativo per diventare life coach è il più profondo e delicato, e richiede un impegno fuori dal comune con dedizione completa all’iter di studi richiesto.

Diventano fondamentali i seguenti elementi:

  • chiarezza del ruolo
  • fare domande giuste
  • infondere speranza, fiducia in se stessi e motivazione quando serve
  • fare analisi oggettive rispetto ai problemi sollevati dal cliente e saperle trasmettere in maniera appropriata e produttiva
  • massima riservatezza e professionalità

Sport Coaching

Affiancare l’atleta o l’allenatore?
Mettere al primo posto la squadra o il campione?
In gruppo o individualmente?
Motivare o programmare gli obiettivi?
In che modo è utile usare l’ipnosi nello sport?
Cosa vuol dire “trance agonistica”?
E se poi si crea dipendenza? Oppure si tratta solo di avere la giusta continuità?

Tutte domande legittime, che hanno in fondo un’unica risposta: l’allenatore mentale nello sport è quella figura in grado di far raggiungere allo sportivo lo stato ottimale per esprimersi al meglio in qualsiasi condizione.

Questo deve poter avvenire in qualsiasi momento e il più velocemente possibile, perché nello sport ciò che conta maggiormente è la continuità e l’esperienza insegna che proprio il rendimento altalenante è alla base di carriere interrotte prima di sbocciare o di campionati mai decollati.

Lo sport coach allena l’atleta a :

  • sapersi motivare psicologicamente
  • accedere ai massimi livelli d’energia fisica
  • gestire stato d’animo e stress
  • monitorare e perfezionare le proprie convinzioni
  • sviluppare sicurezza in se stesso
  • controllare il proprio focus mentale
  • imparare ad usare la visualizzazione e l’auto-ipnosi
  • ottimizzare le strategie per il successo
  • perfezionare il gesto tecnico per creare un’impronta mnemonica che renda automatica l’eccellenza durante l’esecuzione.

La condizione mentale dell’atleta risulta fondamentale per l’efficacia dell’allenamento e sicuramente è determinante prima, durante e dopo la gara.


I docenti di Formazione Coach

Mattia Lualdi si è formato personalmente con Richard Bandler, John La Valle, Owen Fitzpatrick e Stever Robbins in Italia, Scozia, Olanda e Stati Uniti; il suo curriculum comprende formazione ed esperienze internazionali nel campo della Programmazione Neuro-Linguistica, dell’ipnosi, della leadership (NCCA – National Collegiate Conference Association , United Nations Institute for Training and Research) e del management; è anche uno dei pochissimi trainer europei abilitati dalla Society of NLP di Richard Bandler a tenere corsi di ipnosi per conto della Society stessa; è inoltre facilitatore PSYCH-K® e autore di numerosi bestseller per il portale PiùChePuoi, tra cui un approfonditissimo percorso formativo per genitori.

Patrick Mazzarol è stato nominato Trainer di PNL da Richard Bandler negli Stati Uniti e tra le sue numerose esperienze come coach di atleti professionisti vanta quella, tuttora in corso, di allenatore mentale della Nazionale Italiana di Snowboard, approdata anche alle ultime olimpiadi invernali.

Erica Mega è Master Practitioner di PNL, ipnotista, massoterapista, operatrice Reiki e studiosa di Germanische Heilkunde®.


L’istituto di Formazione Coach prevede l’iter strutturato di Practitioner e Master Practitioner di PNL per creare basi solide, in seguito è possibile approfondire l’ipnosi e il coaching in base ai propri obbiettivi e alla propria indole.

I corsi sono a numero chiuso e la partecipazione dev’essere preceduta da un colloquio di selezione (da intendersi gratuito e non vincolante).

Naturalmente, se hai già ottenuto le certificazioni internazionali di PNL tramite altri enti qualificati, queste saranno ritenute valide per accedere ai corsi avanzati di Formazione Coach.

I corsi si tengono a Busto Arsizio, a metà strada tra Milano e Varese, a 10 minuti dall’aeroporto di Malpensa e a 900 metri dalla stazione ferroviaria di Busto Arsizio (con treni da e per Milano ogni quarto d’ora).

L’istituto fornisce un servizio di supervisione e di mentoring post-corso per assistere ogni candidato coach nel percorso che lo porterà a diventare un professionista competente e affermato del settore.


CHIEDI INFORMAZIONI

    Ho letto l’informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.